Pannolini usa e getta vs lavabili 2 filosofie a confronto

Chi li sceglie, pur rinunciando alla comodità di un prodotto usa e getta, viene ripagato da grandi benefici: salute del bimbo, buona tenuta della pipì, rispetto per l’ambiente, risparmio nel bilancio familiare.

In un mondo dove il green tenta di emergere e di entrare nella quotidianità vogliamo dedicare una riflessione anche agli sprechi di pannolini. Usa e getta e lavabili presentano entrambi vantaggi e svantaggi, tuttavia esistono molte buone ragioni per preferire quest’ultimi.

I lavabili sono spesso definiti pannolini ecologici per il loro riutilizzo, l’assenza di materiale plastico e di sbiancanti oltre allo scarso inquinamento ambientale. Basti pensare che per produrre pannolini usa e getta per un solo bambino si usano circa 10 grandi alberi ed una volta sporchi essi costituiscono circa il 20% dei rifiuti nelle discariche. Ogni bimbo produce circa una tonnellata di questi rifiuti non biodegradabili che hanno un tempo di decomposizione tra i 200 e 500 anni, se poi chiudiamo ogni singolo pannolino in un sacchetto di plastica i tempi aumentano esponenzialmente.
Utilizzare pannolini lavabili è una scelta rispettosa dell’ambiente dove i nostri figli vivranno.
Lavare i pannolini con lavatrici ad alte prestazioni energetiche, a carico pieno e a temperature medio-basse, asciugarli all’aria anziché in asciugatrici meccaniche, fa risparmiare risorse non rinnovabili e riduce l’emissione di anidride carbonica in atmosfera!

Non dimentichiamo la salute del bambino ed i relativi vantaggi: traspirazione delle zone genitali, evitata esposizione a sostanze chimiche, migliore percezione delle funzioni fisiologiche.
Secondo una ricerca tedesca, i pannolini usa e getta,sono rivestiti da un film plastificato, impediscono la normale traspirazione della pelle oltre ad essere costituiti da composti sintetici con effetti tossici. Il sodium polyacrilate, componente dei gel super-assorbenti, può assorbire fino a 100 volte il suo peso in liquidi. A causa del suo forte effetto disidratante, è collegato all’insorgenza degli eritemi da pannolino.

L’uso di pannolini lavabili evita che le delicate parti genitali dei bimbi vadano a contatto con sostanze chimiche, con potenziali effetti nocivi per la salute.
La sensazione di “sederino asciutto“, tanto promossa dai produttori di pannolini usa e getta, è di fatto innaturale. Il bambino che indossa pannolini lavabili viene invece messo in condizione di associare la sensazione di bagnato al fare pipì, favorendo l’insorgere del controllo delle funzioni fisiologiche e l’abbandono anticipato del pannolino.

L’assorbimento nei pannolini lavabili varia a seconda del modello, del tessuto e del livello di mantenimento del pannolino stesso. Può essere quindi inferiore, se paragonato all’assorbenza di un pannolino usa e getta. Va però ricordato che l’assorbenza di tutti i pannolini lavabili può essere regolata e aumentata, con l’aggiunta di appositi inserti assorbenti, fino a trovare l’assetto idoneo per il proprio figlio e per i diversi momenti della giornata. Cosa non possibile con i pannolini usa e getta, la cui assorbenza è costante e non controllabile.

Un pannolino lavabile nuovo costa mediamente 13 €, a partire dai 2 € circa dei più economici prefolds, fino ai modelli più costosi di pocket o all-in-one che arrivano a 25 € circa.
Considerando che per un utilizzo esclusivo di pannolini lavabili occorre un kit di almeno 15-20 pezzi, e ad eccezione dei pannolini a taglia unica che accompagnano il bimbo dalla nascita al vasino, occorrono almeno 2 o 3 kit completi di pannolini per ogni taglia, la spesa-pannolini per i lavabili è dell’ordine delle centinaia di euro.
Il genitore che compra pannolini usa e getta invece spende complessivamente di più, in quanto un bimbo in media consuma settimanalmente un pacco da 10€, il che significa almeno 500 € annuali.
Pertanto i lavabili fanno risparmiare almeno la metà rispetto a chi acquista pannolini usa e getta per 2-3 anni. Pannolini ecologici usati acquistati di seconda mano e pannolini ecologici auto-prodotti, ovviamente, consentono un ulteriore risparmio rispetto a pannolini acquistati nuovi. Nel caso di utilizzo degli stessi pannolini per altri figli, inoltre, il risparmio conseguito usando pannolini lavabili aumenta proporzionalmente al numero di figli!

Leave a comment