Sicurezza dei bambini in auto: 10 consigli fondamentali

Sicurezza dei bambini in auto: 10 consigli fondamentali

È tempo di vacanze e di viaggi in auto! Il bambino può viaggiare in un’automobile fin da subito (pensiamo che il suo primo viaggio lo fa quando ha pochissimi giorni di vita, per tornare a casa dall’ospedale!), naturalmente con degli accorgimenti particolari.

Sul tema sicurezza in auto c’è, purtroppo, moltissima disinformazione: molti genitori, zii, nonni non prestano attenzione a delle banali accortezze che però possono salvare la vita del bambino. La frase che si sente più spesso è “tanto sono solo pochi metri”: ma non importa se si tratti del tragitto casa-asilo o del viaggio per andare in montagna o al mare, il bambino (così come l’adulto) deve viaggiare in tutta sicurezza.

Ecco alcuni consigli e indicazioni per la sicurezza in auto del tuo bambino.

  1. Non tenere mai in braccio il tuo bambino durante un viaggio: molte mamme (e non solo) sono convinte che sia una modalità sicura di viaggiare, invece è pericolosissimo, perché in caso di incidente il bambino viene strappato via dalle braccia. È essenziale utilizzare il seggiolino fin dai primi viaggi.
  2. Mantieni le cinture del seggiolino aderenti: la maggior parte dei bambini viaggia con le cinghie troppo larghe, ma questo è un grave errore! Le cinture aderenti, nonostante le proteste di molti bimbi, non causano dolore e possono salvare la vita, dato che il bambino non rischia di essere sbalzato fuori.
  3. Tieni i bambini rivolti all’indietro il più a lungo possibile. I seggiolini del Gruppo 0+ (quelli per i bebè fino a circa 13 kg) non vanno installati nel senso di marcia, poiché uno scontro frontale potrebbe provocare gravi danni al collo del bambino. Inoltre, se il seggiolino è rivolto verso il senso di marcia, c’è un maggiore rischio di lesioni da compressione alle gambe.
  4. Ricorda: il sedile centrale è, generalmente, il posto più sicuro per i bambini all’interno dell’auto. Il bimbo seduto nel posto centrale non subirà un colpo diretto in caso di incidente.
  5. Sembra banale dirlo, ma occorre assicurarsi che tutti i passeggeri, conducente compreso, abbiano le cinture di sicurezza allacciate. Questa azione, oltre a mantenere in vita i passeggeri, impedisce anche che essi diventino missili umani in caso di incidente.
  6. I seggiolini per le auto scadono. Essendo fatti generalmente di plastica, e la plastica è un materiale che con il passare del tempo diventa fragile, i seggiolini vanno sostituiti all’occorrenza, in particolare se vengono usati con più di un bambino.
  7. Metti “il lucchetto” alla porta posteriore e al finestrino: i bambini possono facilmente aprire la portiera dell’auto in movimento, e allo stesso modo è importante che sia l’adulto a decidere la quantità di finestrino aperta, in modo che il bimbo non riesca a sporgersi pericolosamente. Presta anche attenzione che il tuo bambino non lanci oggetti fuori dal finestrino.
  8. Se il seggiolino è posizionato nel sedile anteriore, disattiva l’AIRBAG: potrebbe essere letale per il bambino.
  9. Un seggiolino o un rialzo va utilizzato fino ai 12 anni (o fino ai 150 cm di altezza): i seggiolini devono essere, naturalmente, omologati e adatti al peso del bambino. Scopri in questo articolo le nuove norme di sicurezza per i seggiolini auto!
  10. Non utilizzare seggiolini alterati: un seggiolino modificato in qualunque modo, con parti mancanti o manipolate, non può più garantire la sicurezza del bambino. Anche una semplice vite mancante può bastare per provocare la rottura dell’intero seggiolino in caso di incidente.

 

Ricorda: non importa quanta strada devi fare con la tua auto, la sicurezza dei bambini è più importante della fretta o dei capricci del tuo bebè!

Leave a comment